* Ti trovi in Home *




LA SENTENZA 101 DEL '67 DELLA CORTE COSTITUZIONALE

La Corte Costituzionale con sentenza del 1967 ,n.101 ha dichiarato tutta la legislazione araldico-nobiliare del Regno d'Italia , incostituzionale . Mentre l'art. 14 DELLA DISPOSIZIONE provvisoriA della Costituzione dichiara i titoli nobiliari non riconosciuti , ossia privi del valore legale . Essi quindi non sono vietati : ma devono essere almeno quelli compresi negli ALBI ufficiali , e non invENTATI ...... O FALSI , ANCHE PERCHE' SI INCORREREBBE NEL REATO ´DI FALSE GENERALITA' ´ . LE CONSEGUENZE GIURIDICHE DI QUESTA SENTENZA DELLA suprema corte costituzionale SONO , CHE TUTTA LA LEGISLAZIONE NOBILIARE -ARALDICA DEL REGNO D'ITALIA E' ABROGATA E LA SENTENZA DETTA POI ALCUNE NORME CIRCA I ´PREDICATI´ e la loro aggiunzione come parte del cognome , ma questa non e' la parte fondamentale di essa , COME TALUNI PENSANO , VEDI IL M:SE .GIACOMO DE GREGORIO , PRES. DELLA COMMISSIONE ARAL DELLA SICILIA DEL CNI ) . RITORNANO QUINDI I DECRETI E LE LEGGI DI SUCCESSIONE STABILITE E RIPRE



Condividi su Facebook
NECROLOGIO SIGN AMALIA ALI
CONVEGNO 18 MAGGIO 2018
RELAZIONE SU I CAPECE MINUTOLO A MESSINA
Presentazione del Libro 'L'ARALDO DI SICILIA'
PARERE SCRITTO FORMULATO PER UN MEMBRO DELL'ISTITUTO ACCADEMICO ARALDICO DELLE DUE SICILIE
BARONESSA DI CARINI
L'ULTIMO LIBRO DI FABIO SCANNAPIECO CAPECE
PROVA
PROVA
LA SENTENZA 101 DEL '67 DELLA CORTE COSTITUZIONALE